Henne Capelli: come utilizzarlo al meglio!

henne_capelli

L’Henne Capelli è senza dubbio l’ingrediente più efficace per donare risultati ristrutturanti e illuminanti alla tua chioma, di qualsiasi tipologia essa sia.

Imparare ad utilizzare questo fantastico prodotto naturale apporterà benefici sorprendenti ai tuo capelli e ti lascerà piacevolmente soddisfatta: ecco perché ho deciso di regalarti questa guida all’uso dell’ Henné Capelli contenente tutte le più frequenti domande che mi vengono poste in merito a questo amatissima erba e le risposte che fornisco.

L’Henne Capelli con cui ho raggiunto i migliori risultati e ritengo di miglior qualità è quello del marchio Phitofilos: ecco perché ho scelto di rivendere proprio questo marchio d’Henne su PrimoBio. Puoi acquistare il tuo Henné neutro cliccando qui.

Eccola qui: pronta da leggere e condividere!

Henne Capelli: come utilizzarlo al meglio!

  1. L’Henne Neutro si può utilizzare sui capelli colorati?

Certo che si! L’Hennè Neutro, chiamato più propriamente Cassia, infatti è l’unica erba non tintoria, che non altera quindi il colore dei capelli! L’Henné neutro è ottimo per ristrutturare i capelli e ravvivarne i riflessi, senza pigmentarli ed è adatto ad ogni tipo di capello.

  1. Le miscele colorate d’Henne si possono usare dopo aver fatto la tinta?

Si, a patto che siano trascorse almeno alcune settimane, per consentire al colore di miscelarsi al meglio. Prova prima a tingere una ciocca nascosta per vedere l’effetto sui capelli trattati che può variare sensibilmente.

  1. L’Henne si può usare sui capelli grassi?

Si: è un ottimo ingrediente sebo regolatore, in grado di regolarizzare la produzione sebacea, assorbendo il sebo in eccesso dal cuoio capelluto e dai capelli. Sui capelli grassi ti consiglio di prepararlo utilizzando soltanto della semplice acqua tiepida. L’Henné ti aiuterà a mantenere i capelli puliti più a lungo e li ristrutturerà facendoli apparire meno sfibrati, applicazione dopo applicazione.

  1. L’Henne secca i capelli?

Preparato correttamente l’Henne è fantastico sui capelli secchi perché ne contrasta l’effetto crespo, li rinforza e li ristruttura. Ti consiglio di prepararlo con del balsamo o dello yogurt e dell’acqua tiepida, per ottenere il miglior impacco rigenerante per la tua chioma secca.

  1. L’Henne si può usare in gravidanza?

L’Henne Phitofilos, in vendita qui su PrimoBio, è assolutamente sicuro da usare in gravidanza perché non contiene picramato di sodio (sostanza di scarto presente nelle miscele di scarsa qualità). Utilizzato con regolarità anche in gravidanza rinforza i capelli, contrastandone la caduta dopo il parto. Presta sempre attenzione all’Henne Capelli che acquisti: quello del marchio Phitofilos che vendiamo qui è sicuro e sottoposto a rigorosi test e controlli, ma ci sono moltissime altre marche d’Henne in commercio che non sono sicure!

  1. Quanto tempo deve stare in posa l’ Henne?

A seconda del tipo (Neutro o Miscela colorata) i tempi possono variare. Più desideri che i risultati siano visibili e più lo puoi lasciare in posa (soprattutto per i primi trattamenti): il tempo di posa che ti consiglio io  varia dalla mezzora-due ore per il neutro all’ora-tre ore per il colorato.

  1. L’ Henne colorato rovina i capelli?

Assolutamente no: è fantastico proprio perché oltre a colorare con erbe tintorie naturali i tuoi capelli se ne prende cura e li ristruttura! Quindi al contrario delle tinte per capelli tradizionali, fa benissimo alla chioma perché la ripara e la rende sempre più facile da gestire, luminosa e ricca di naturali riflessi.

  1. Non ho mai fatto una tinta ed ho paura di sbagliare!

L’ Henne Capelli è facile da preparare e applicare. Donando un effetto più naturale rispetto alle tradizionali tinte chimiche, è più facile da gestire anche per le principianti. Consiglio per il primo utilizzo di scegliere tempi di posa inferiori per controllare meglio il risultato e imparare a distribuire in modo omogeneo il prodotto sui capelli, ottenendo un bell’effetto sfumato e naturale. Per le più insicure, consiglio proprio l’ Henne neutro: nonostante non tinga, ravviva i naturali riflessi della chioma ed il risultato è bellissimo!

  1. Quali sono i tempi di ossidazione (attivazione della capacità tintoria) delle miscele?

I tempi variano a seconda della miscela scelta, del metodo di preparazione e dell’intensità risultato desiderato: tutte le indicazioni sono riportate in modo completo sulle confezioni dei prodotti.

  1. L’ Henne Capelli si deve applicare sulla chioma pulita o sporca?

Affinché prenda al meglio è bene applicarlo sui capelli appena detersi con il solo shampoo. Una volta applicato si lascia in posa e si rimuove poi il tutto utilizzando di nuovo lo shampoo. Phitofilos ha creato una validissima linea di shampoo e balsamo ottimi per accompagnare l’Henné, la trovi su PrimoBio ed è un ottima soluzione per un risultato ancor più professionale e performante!

  1. Perché non si devono utilizzare strumenti in metallo per la preparazione dell’ Henne?

Questa è una delle informazioni incomplete che circolano su Internet. Purché l’ Henne Capelli sia puro non cambia nulla usare strumenti di metallo o di legno. La motivazione sarebbe comunque legata al processo di ossidazione dell’Henne non puro.

  1. L’ Henne copre i capelli bianchi?

Le miscele d’Henne Phitofilos coprono i capelli bianchi: a seconda della chioma ci può volere un tempo di posa superiore, ma il risultato finale è sempre presente. Se hai molti capelli bianchi da coprire, ricorda che l’Henne copre capelli bianchi presenti in una percentuale fino a circa il 30% dell’intera chioma.

  1. Come capisco qual è il colore più adatto a me?

Nelle schede dedicate a questi trattamenti capelli su PrimoBio, trovi tutte le indicazioni per capire il colore che otterrai facendo uso delle varie miscele. Per qualsiasi domanda comunque, contattami pure e sarò felice d’aiutarti a scegliere il colore più adatto a te!

  1. Si possono addizionare più miscele?

Si, ma è un passaggio “avanzato” che ti consiglio di compiere quando conosci già bene l’Henne e soprattutto la permeabilità dei tuoi capelli e la resa delle varie miscele sulla tua chioma.

  1. Cosa posso aggiungere alla pastella d’Henné per enfatizzare l’effetto riflessante?

A seconda del colore della tua chioma puoi addizionare una puntina di Curcuma (spezia che trovi anche al supermercato, dosala con attenzione e usane pochissima perché tinge molto bene) se hai i capelli castano chiari e vuoi ottenere un color miele, Tè nero se vuoi lucidare i capelli castano scuri o color miele. Ottimi lucidanti sono poi gli oli essenziali di Limone o Rosmarino che puoi addizionare in due-tre gocce alla tua pastella.

Continuerò ad aggiornare questa guida nel corso dei mesi: tienila d’occhio quindi!

E condividila subito utilizzando i pulsanti di condivisione che trovi qui sotto!

Tags: ,
Share: 0