Olio per capelli secchi: qual è il migliore?

olio_per_capelli_secchi

Olio per capelli secchi: qual è il migliore?

Qual è il miglior olio per capelli secchi?

Sicuramente te lo sarai domandato anche tu almeno una volta!

In quest’articolo desidero rispondere a questa domanda, svelandoti qual è in assoluto il miglior olio per capelli secchi e perché!

Pronta a scoprirlo?

Vediamolo insieme!

Tantissimi sono gli oli vegetali adatti all’uso sui capelli secchi, anche se sicuramente alcuni sono migliori di altri.  Anche se dall’esterno possono apparire tutti uguali, gli oli vegetali sono molto diversi sia per composizione che per effetto sulla chioma. Ciascun olio per capelli ha specifiche proprietà e funziona meglio di altri in determinate circostanze.

Sui capelli crespi alcuni oli vegetali funzionano meglio. Sulle doppie punte invece, ce ne sono altri di più adatti. E ancora: se soffri di forfora da cute secca, uno in particolare è il più adatto a te!

Un olio magico batte tutti: l’olio di Cocco!

Ecco dunque che il miglior olio per capelli secchi dipende moltissimo dal principale tipo di problema che devi risolvere.

Un olio vegetale però è il più versatile tra tutti sui capelli secchi: l’Olio di Cocco!

L’Olio di Cocco è infatti, tra tutti gli oli per capelli, quello capace di penetrare più in profondità, donando morbidezza e nutrimento alla chioma. Proprio grazie al fatto che penetra meglio nei capelli, restituisce setosità e idratazione senza ungere. Ovviamente non ne devi mettere troppo: come per tutti gli oli vegetali, la dose corretta è di poche gocce (5-6 gocce su una chioma medio-lunga sono sufficienti!). Se abbondi con le quantità ingrassi i capelli, se ti attieni alle dosi corrette invece riesci a renderli setosi e lucenti!

La maggior parte degli oli vegetali si devono applicare sui capelli umidi. L’olio di Cocco è uno dei pochi che puoi applicare anche sui capelli asciutti. A seconda dell’uso che ne vuoi fare, procedi come segue. Se desideri utilizzarlo come impacco pre-shampoo, detergi la chioma con lo shampoo e tampona l’acqua in eccesso. Applica poche gocce di olio su tutte le lunghezze dei capelli e sulle punte e lascia in posa per alcuni minuti. Risciacqua con un pochino di shampoo e applica poco balsamo. Se invece lo vuoi usare per nutrire i capelli secchi, applicane 2-3 gocce ogni giorno sui capelli asciutti, prima di andare a dormire oppure al mattino per donargli morbidezza e contrastare l’effetto crespo.

L’olio di Cocco si può usare anche sui capelli asciutti perché non è un olio insaturo. Gli altri oli vegetali, prevalentemente insaturi, si devono usare sui capelli bagnati perché altrimenti la loro azione solvente (si, anche gli oli hanno un’azione solvente) diviene troppo marcata e secca i capelli anziché nutrirli. L’acqua in questo caso funge da barriera. Il Cocco invece funziona come il burro di Karité e si può usare anche sui capelli asciutti, come leave in quotidiano.

Anche sulla pelle l’olio di Cocco è ottimo. È infatti elasticizzante e nutriente, ideale come post-doccia e doposole restitutivo.

Se il tuo problema sono i capelli secchi, l’olio di Cocco è la soluzione!

Ecco qui dove puoi trovarlo:

Olio di Cocco Alkemilla

Ti mando un bacio,

Deborah

 

Tags: , , ,