Smagliature in gravidanza: come prevenirle con gli oli vegetali

Eccomi qui oggi per parlare insieme a voi di smagliature in gravidanza: dopo aver portato due pancioni so bene di cosa si tratta ed oggi voglio consigliarvi i migliori oli vegetali per prevenirle e trattarle.

Smagliature in gravidanza: perché escono?

Le smagliature in gravidanza appaiono perché la pelle, distendendosi alla crescita del pancione, tende a perdere elasticità. Le fibre elastiche “strappandosi” creano dapprima segni rossastri e successivamente smagliature bianche talvolta incavate.

Per prevenire le smagliature è importante agire su due fronti:

  • Mantenere idratata la pelle dall’interno, seguendo una dieta sana e ricca d’acqua;
  • Mantenere elastico lo strato superficiale cutaneo, usando cosmetici nutrienti;

Smagliature in gravidanza: i migliori rimedi naturali

In gravidanza la soluzione migliore per mantenere elastica la pelle dall’esterno, è usare degli oli vegetali da massaggio. Rispetto alle creme da profumeria e farmacia, gli oli vegetali sono puri e concentrati: agiscono direttamente dove serve e funzionano molto meglio. Inoltre, le creme da profumeria e farmacia spesso contengono siliconi e petrolati, sostanze dannose per la pelle che è bene evitare (specialmente in dolce attesa). Esistono anche delle creme eco biologiche per prevenire le smagliature e queste sono una soluzione adatta se preferite le consistenze fluide e spalmabili (rispetto all’olio). Una soluzione ottima è la Crema mamma Bionova che è biologica certificata e formulata appositamente per la gravidanza. E’ una crema che costa pochissimo, ma è eccezionale nella formula e negli ingredienti impiegati. Non contiene ingredienti dannosi per la pelle, è naturale e biologica e aiuta a mantenere la pelle morbida e nutrita.

Tra creme ed oli però, quel che più è efficace secondo me è proprio l’olio vegetale puro. Ed in particolare vi consiglio questi 3 oli vegetali:

Tutti e tre questi oli vegetali puri sono ottimi per mantenere la pelle nutrita ed elastica. Aiutano a preparare la pelle alla crescita del pancione ed hanno un’ottima azione schiarente contro macchie e piccole smagliature eventualmente già insorte con il procedere della dolce attesa. Inoltre l’Olio di Calendula è molto lenitivo, potrete usarlo anche sul vostro bambino appena nato per lenire rossori e irritazioni da pannolino. Ed è ottimo anche se soffrite di prurito (in questo caso comunque parlatene sempre con la vostra ginecologa, perché il prurito in gravidanza può essere un segno precoce di gestosi). Se invece avete una pelle già segnata dalle smagliature il migliore tra questi oli è proprio quello di Rosa Mosqueta. La sua azione cicatrizzante e schiarente, vi sarà utile anche per ridurre le smagliature che già avete iniziato a formare.

Questi oli vegetali sono tutti privi di profumo sintetico (un ingrediente che purtroppo spesso si trova negli oli che si possono trovare in profumeria o al supermercato) e sicuri in gravidanza. Sono oli naturali di prima qualità, adatti a adulti e bambini.

Consiglio di scegliere uno di questi oli vegetali e applicarlo su seno, pancia e cosce 1-2 volte al giorno, preferibilmente sulla pelle umida. L’applicazione sulla pelle umida è da preferire: in questo modo si riduce la naturale azione solvente degli oli vegetali, con il massimo risultato nutriente ed elasticizzante per la pelle. Questi oli si possono usare anche in allattamento, risciacquando il capezzolo prima della poppata.

Questi oli vegetali costano poco, ma sono ottimi e veramente efficaci. Nella nostra bioprofumeria online selezioniamo soltanto i migliori prodotti eco bio e questi sono rimedi veramente ottimi, che voglio consigliarvi da mamma a mamma.

Io spero che questo articolo vi sia stato utile e per qualsiasi domanda scrivetemi pure: info@primobio.it

Un bacio e a presto!

Deborah

Tags: , , , , , , , ,