Olio di Argan puro: come sceglierlo e utilizzarlo!

olio_di_argan_puro

Olio di Argan puro: come sceglierlo e utilizzarlo!

Uno dei migliori alleati per la pelle matura è l’olio di Argan puro, ingrediente di bellezza di cui ultimamente si sente parlare sempre di più.

Non tutti gli oli di Argan però sono altrettanto validi e pregiati e soprattutto valgono quello che costano. Ecco perché in quest’articolo desidero fornirti 3 utili consigli per scegliere e utilizzare al meglio il tuo olio di Argan, imparando a riconoscerne la qualità e sfruttare così al meglio tutte le sue proprietà.

Olio di Argan puro: il giusto prezzo!

Il primo fattore da tenere in considerazione per la scelta dell’Olio di Argan è senza dubbio il prezzo!

Ci sono tantissimi oli di Argan che vantano prezzi molto elevati pur non valendo effettivamente quelle somme o, ancor peggio, non essendo nemmeno puri.

Il prezzo medio e giusto dell’olio di Argan si aggira intorno ai 16-20 euro per quantitativi di circa 100 ml. In caso di olio di Argan biologico il prezzo si alza, sino quasi a raddoppiare. Questo perché, come in qualsiasi olio vegetale, la coltivazione biologica apporta un valore aggiunto ed una qualità nettamente superiore. I prodotti biologici funzionano meglio sulla pelle perché preservano maggiormente stabili le loro proprietà e sono adatti anche su una cute particolarmente sensibile.

Olio di Argan puro: l’etichetta!

Fondamentale per decretare il valore effettivo di un prodotto è la sua etichetta.

L’olio di Argan affinché sia effettivamente funzionale e meritevole del suo prezzo e valore, deve essere puro. Esistono moltissimi oli di Argan in vendita al pubblico, nelle comuni erboristerie ma anche online, che altro non sono che oli vegetali di basso costo in cui è dissolta una minima percentuale di Argan. Il costo in questo caso è molto basso per l’azienda produttrice ed il consumatore viene in modo più o meno inconsapevole ingannato: paga di più un prodotto che non è effettivamente quel che dice d’essere.

Sicuramente poi possono essere aggiunti packaging carini e profumazioni particolari ma il prodotto perde poi la sua vera natura e tutto diviene fuorché olio di Argan puro.

Perché sia puro l’olio che scegliete, nell’INCI deve riportare soltanto la scritta: Argania Spinosa Oil o Argania Spinosa Kernel Oil.

Questo è anche il motivo per cui capita di trovare oli che si spacciano per Argan puro e costano pochissimo. Oltre a non essere sicuri della provenienza del prodotto in questo caso bisogna sempre diffidare, perché sicuramente non è olio puro, il cui costo è ben più alto anche al produttore!

Olio di Argan puro: come utilizzarlo al meglio!

Una volta scelto ed acquistato è importante anche utilizzarlo al meglio l’olio di Argan puro per far sì che svolga a meraviglia tutte le sue funzioni!

Come tutti gli oli vegetali poche gocce sono eccellenti: non si deve abbondare con le quantità altrimenti si rischia di creare un effetto unto sia per la pelle che per i capelli.

Sul viso 2-3 gocce sono ottime, da applicare sulla pelle bagnata dopo la detergenza. In caso di pelle secca si può poi procedere all’applicazione della propria crema, o in alternativa l’olio si può già addizionare alla stessa, nella dose che si va ad utilizzare quotidianamente.

L’olio di Argan è però anche un ottimo impacco pre shampoo per i capelli, lucidante, ammorbidente e protettivo. Si può usare una nocciola di olio di Argan su tutta la chioma, precedentemente detersa con lo shampoo ed ancora umida. Si lascia in posa da 5 a 30 minuti e si risciacqua facendo nuovamente lo shampoo e applicando poco balsamo.

L’olio di Argan è uno dei miei prodotti di bellezza preferiti ed io stessa non posso mai farmelo mancare in casa. Su PrimoBio vi ho proposto diverse versioni di questo prodotto eccole qui: Olio di Argan.

Ora non ti resta che iniziare a sperimentare subito i fantastici poteri di questo ottimo ingrediente: sono sicura che te ne innamorerai anche tu!

A presto,

Deborah

Tags: ,