Carrello vuoto.

Category Archives: Capelli

Prodotti bio per parrucchieri: quali scegliere?

prodotti bio per parrucchieri

Un’esigenza sempre più sentita è quella di trovare dei buoni prodotti bio per parrucchieri.

In tanti parrucchieri tra voi mi hanno scritto recentemente chiedendomi un consiglio sui migliori prodotti biologici professionali per parrucchieri ed eccomi quindi qui oggi per passare in rassegna insieme a voi le migliori proposte al momento presenti in quest’ambito sul mercato, per facilitarvi la scelta.

Prima di iniziare, voglio lasciarvi un consiglio importante. Non lasciatevi incantare dal primo rappresentante che entra nel vostro salone proponendovi prodotti bio per parrucchieri. Purtroppo molto spesso alcune linee di prodotti per parrucchieri si affacciano al biologico in modo scorretto. Sulla confezione dei loro prodotti riportano scritte accattivanti, come ad esempio “con Olio di Argan Biologico”. Questo tuttavia non basta ad assicurarvi che i prodotti siano davvero biologici in tutta la formula. Ecco perché in questo caso, specialmente se ancora non siete esperti nel leggere le etichette degli ingredienti, è fondamentale assicurarvi che i prodotti che acquistate possiedano una certificazione eco bio. Questa è una garanzia indispensabile per voi: vi assicura infatti che nelle formule dei prodotti che state acquistando non siano presenti siliconi, petrolati, parabeni, SLS-SLES ed un’altra vasta gamma di sostanze che i prodotti biologici non devono contenere. In questo modo sarete certi di proporre ai vostri clienti soltanto il meglio, senza cattive sorprese!

 

Prodotti bio per parrucchieri: quali scegliere?

Se siete alla ricerca di prodotti biologici professionali per parrucchieri, la miglior scelta in quest’ambito è la linea Phitofilos.

Phitofilos è una linea italiana di prodotti per capelli certificata eco bio AIAB e Nichel Tested. I prodotti sono dermatologicamente testati e certificati altresì VeganOk. Non sono testati sugli animali.

Quattro sono gli elementi che contraddistinguono questa linea, rendendola perfetta per il target dei parrucchieri che si affacciano al mondo del biologico:

  • La linea è certificata eco bio ed è adatta anche alle persone allergiche al Nichel (perché è Nichel Tested), aventi un cuoio capelluto sensibile (perché è dermatologicamente testata) o vegane (perché VeganOk). Nessun altra linea italiana di prodotti biologici per parrucchieri al momento riesce a soddisfare tutte queste esigenze contemporaneamente.
  • I prodotti della linea sono proposti in diversi formati: professionale (shampoo e balsami in flacone da 1000 ml e gel styling in flacone da 500 ml), per l’uso domestico (150-250 ml) e travel-size (50 ml).
  • La linea è composta da una vasta gamma di prodotti: shampoo trattanti per i diversi tipi di capello, balsamo ristrutturante, erbe tintorie, erbe trattanti da usare come impacco, gel per lo styling, shampoo riflessanti e gelatine riflessanti ciascuna in varie tonalità, oli nutrienti da usare come impacco, trattamenti specifici per rinforzare i capelli, strumenti specifici per facilitare l’utilizzo dei prodotti.
  • La linea è performante: pur non contenendo siliconi, i prodotti Phitofilos sono estremamente efficaci sui capelli. Detergono bene senza aggredire, donano morbidezza e districano anche i capelli più ribelli, nutrono e illuminano la chioma. I parrucchieri si trovano spesso in difficoltà a scegliere i prodotti biologici perché non tutti sono davvero performanti. Phitofilos tuttavia già nasce per rivolgersi a entrambi i target (domestico e professionale) e per tal motivo ha sviluppato formule innovative ed efficaci.

Scegliere prodotti biologici per il vostro salone è sicuramente un segnale importante che vi contraddistinguerà per modernità e attenzione alle nuove esigenze dei vostri clienti.

Per maggiori informazioni sulla linea Phitofilos, date un’occhiata alla pagina del nostro ingrosso cosmetici bio e sentitevi liberi di contattarci per qualsiasi consiglio/suggerimento: info@primobio.it

Aspettiamo le vostre gradite e-mails per darvi tutti i nostri consigli!

A presto e buon lavoro!

Deborah

Tags: , , , , ,

6 idee per Regali di Natale biologici e originali!

regali di natale biologici

Quest’anno hai deciso di scegliere dei Regali di Natale biologici e vuoi essere sicuro di fare una bella figura?

Oggi ti mostrerò 6 idee per Regali di Natale biologici e originali, ciascuna pensata per una specifica esigenza!

Pronto?

 

6 idee per Regali di Natale biologici e originali!

Ecco qui 6 splendide idee regalo bio per le persone a cui tieni di più:

  • Per la donna che ama truccarsi:

Cosa c’è di meglio di un cofanetto di make up biologico e certificato?

PuroBio propone vari cofanetti tra cui scegliere: Set occhi, Set Labbra, Set Mascara + Rossetto.

I cofanetti PuroBio sono molto carini, la scatolina esterna è ben decorata e l’interno racchiude prodotti di ottima qualità. I prodotti PuroBio sono certificati eco bio, non testati sugli animali e Nichel Tested.

  • Per l’uomo moderno:

Un’idea regalo sempre utile è un cofanetto che racchiude prodotti per la rasatura maschile.

I prodotti biologici dedicati alla rasatura hanno il pregio d’essere più delicati e si adattano perfettamente anche alle esigenze delle pelli più sensibili.

In particolare suggeriamo il Set Regalo Uomo Biofficina Toscana, un regalo che racchiude un gel per la rasatura ed una crema antiossidante dopobarba. Eccellente anche sulle pelli più sensibili perché Nichel Tested e formulato con ingredienti vegetali lenitivi e calmanti per la pelle. I prodotti Biofficina Toscana sono eco bio certificati ICEA e non testati sugli animali.

  • Per la migliore amica:

L’amica che ama il biologico sarà lieta di ricevere un cofanetto mirato alle sue esigenze. Una bella idea con la quale andare sul sicuro è un cofanetto corpo contenente bagno doccia, creme o oli profumati per la pelle. Alcuni esempi sono i Regali ecobio Delidea che sono certificati bio NATRUE e non testati sugli animali. Sono regali originali nelle profumazioni e hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo.

  • Per le proprie colleghe:

Quando i regali da fare sono molti, una splendida idea è optare per una crema mani biologica, da confezionare in una piccola busta regalo. In alternativa, per dei regali originali, perché non scegliere una bomba da bagno naturale? Quest’idea regalo è economica e può essere usata anche da chi non ha il bagno: come pediluvio rilassante a fine giornata, lasciandosi avvolgere dall’inebriante profumo scelto.

  • Per la mamma che ha appena partorito:

Anche le idee regalo bio per la mamma che ha appena partorito, non mancano!

I neonati hanno la pelle molto sensibile e fragile, ecco perché prendersene cura sin dall’inizio con prodotti biologici di qualità è la cosa migliore. Sicuramente alla mamma destinataria del tuo regalo farà piacere trovare un regalo mirato per il suo bambino sotto l’Albero. Una bella proposta è il Cofanetto Bimbo La Saponaria, ricco di prodotti appositamente formulati per le pelli delicatissime dei neonati. I prodotti La Saponaria sono eco bio, non testati sugli animali e realizzati con ingredienti sani e genuini. Presentano un ottimo rapporto qualità-prezzo, nettamente migliore rispetto a quello di molti altri prodotti bimbo in commercio.

  • Per la figlia o la giovane nipote:

Se il regalo è destinato ad un’adolescente, alcuni prodotti per la skin-care sono sempre graditi. Spesso durante l’adolescenza la pelle è impura, per cui scegliere prodotti adatti può aiutare a migliorare la situazione.

I prodotti Lady Green ad esempio si prestano molto bene ad essere usati come regali bio perché già la loro confezione esterna è molto carina e decorata.

E se invece vuoi stupire il destinatario del tuo dono con un regalo personalizzato, scopri le nostre BioSorprese di Natale. Si tratta di splendide confezioni regalo pronte per essere consegnate a chi vuoi tu e ricche di prodotti biologici. La cosa bella è che possono essere personalizzate compilando un semplice questionario sui gusti del destinatario del regalo: in questo modo pensiamo noi alla composizione più adatta e tu puoi fare uno splendido regalo risparmiando. Si, perché in ogni BioSorpresa il valore dei prodotti contenuti è sempre superiore alla tua spesa. Corri a scoprirle!!

Io spero che queste idee per i vostri regali di Natale biologici vi siano state utili!

Per qualsiasi domanda o richiesta di suggerimento scriveteci pure e saremo lieti di consigliarvi al meglio: info@primobio.it

A presto!

Deborah

 

Tags: , , , , , ,

Capelli lisci senza piastra né calore

Oggi voglio suggerirvi un rimedio fai da te che ho recentemente scoperto e applicato con ottimi risultati per ottenere capelli lisci senza piastra e in generale senza nessun tipo di calore.

Molte di voi sapranno che l’uso frequente di piastra e phon danneggia i capelli e nel lungo termine li sfibra. E’ anche vero però che ora che arriva il periodo più freddo è difficile lasciar asciugare i capelli completamente all’aria (almeno per me!). Il metodo che vi suggerisco oggi è ottimo per asciugare i capelli senza calore, pur rendendoli perfettamente disciplinati e in ordine!

Il metodo che vi presento oggi si chiama “ruota svedese” e consiste nell’avvolgere e tirare i capelli attorno alla testa, lasciandoli così in posa per tutto il tempo d’asciugatura.

Sul Web è molto chiacchierato, nel post di oggi vi dirò come lo realizzo io!

Capelli lisci senza piastra né calore in 3 semplici step!

Ecco come l’ho messo in pratica:

  1. Preferisco questo metodo a capelli umidi dopo il lavaggio, anche se so che è possibile realizzarlo anche sui capelli asciutti. La prima cosa da fare è tamponare per bene i capelli assorbendo tutto l’eccesso d’acqua. Successivamente applico una lozione anticrespo senza siliconi. Io ne alterno diverse, la mia preferita del momento con questo metodo è lo Spray Lucidante Anticrespo Maternatura. Questo spray mi aiuta a contrastare l’effetto crespo e nutre i capelli, rendendoli più facili da disciplinare anche senza calore. Con un pettine in legno, poi pettino i capelli per renderli ordinati. Un ottimo pettine che non strappa i capelli quando sono umidi, è il pettine in legno Phitofilos che ha i denti abbastanza larghi.
  2. Procedo quindi ad avvolgere i capelli nella mia ruota. Si inizia fermando una ciocca centrale dietro alla testa con un grosso bigodino (o il rotolo della carta igienica vuoto (in assenza d’altro!). Successivamente si dividono i capelli restanti in altre ciocche da avvolgere in un senso solo su tutta la testa. Potete fermare il tutto con delle grandi forcine, becchi da parrucchiera o mollettine (più comode).
  3. Fatto questo, avvolgo tutta la testa con un morbido turbante asciugacapelli in microfibra (io vi consiglio quelli in fibra di Bambù perché assorbono molto più velocemente l’acqua). Si aspetta che i capelli siano asciutti et voilà: il gioco è fatto!

Vi assicuro che i capelli con il metodo della ruota svedese diventano perfettamente lisci!

Io di natura ho una chioma mossa e così si disciplinano benissimo, senza rovinarsi. Questo accade perché i capelli si asciugano in posa, quindi una volta asciutti hanno preso lo styling che voi gli avete dato. Essendo ben tirati i capelli vengono fuori perfettamente lisci. Un liscio naturale, senza calore!

Io spero che questo metodo per ottenere capelli lisci senza piastra né calore vi sia stato utile e vi mando un grande bacio.

A presto,

Deborah

Tags: , , ,

Erbe ayurvediche per capelli: quali scegliere?

In questo articolo desidero presentarvi le proprietà delle erbe ayurvediche per capelli: fantastici ingredienti per realizzare degli impacchi pre-shampoo super efficaci.

Le erbe ayurvediche sono un rimedio antichissimo per la cura dei capelli e della pelle. Ne esistono moltissime, ciascuna aventi particolari caratteristiche e proprietà diverse. Le più famose (ed anche le mie preferite e più efficaci) sono l’Henné neutro (o meglio detto Cassia), l’Amla, il Neem, lo Shikakai, lo Ziziphus ed il Fieno greco. Oggi vedremo insieme le proprietà delle più famose erbe ayurvediche per capelli, partendo dai problemi di capelli più comuni.

Erbe ayurvediche per capelli: quali scegliere?

Per rinforzare i capelli e contrastare la caduta vi suggerisco in particolare il Fieno Greco. Quest’erba è ottima per contrastare la caduta eccessiva dei capelli e rinforzarli. Dona forza ed elasticità alla chioma, oltre a renderla più docile al pettine e contrastare l’effetto crespo.

Per avere una chioma luminosa e splendente: tutte le erbe ayurvediche hanno un’azione profondamente lucidante per la chioma. La prima volta che proverete un impacco a base di erbe ayurvediche, vi accorgerete subito di quel che vi sto dicendo. In particolare, tra le mie erbe ayurvediche preferite per lo scopo lucidante, vi consiglio l’Henné neutro, lo Shikakai e l’Amla. Potete usarle singolarmente oppure insieme, per un effetto ancor più rigenerante.

Per contrastare l’effetto crespo: molte erbe ayurvediche esercitano un’eccellente funzione condizionante. Disciplinano i capelli e contrastano l’effetto crespo. Tra tutte, la migliore contro l’effetto crespo è lo Shikakai. Ottimi anche l’Henné neutro e l’Amla.

Per combattere la forfora, molte erbe ayurvediche svolgono altresì proprietà purificanti per il cuoio capelluto seborroico o con forfora. Se soffrite di forfora, il miglior impacco è quello a base di Neem: quest’erba ayurvedica è infatti profondamente purificante e svolge un’azione anti-batterica utile per tenere perfettamente pulito il cuoio capelluto. Se soffrite di forfora da cute secca, addizionate un cucchiaio di Neem a due cucchiai del vostro balsamo per capelli e massaggiate sulla cute, lasciando in posa per circa 15-30 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. Se invece soffrite di forfora da cute grassa, vi basterà addizionare 2 cucchiai di Neem con 2 cucchiai di acqua tiepida e applicare sul cuoio capelluto e sulle lunghezze, lasciando in posa per circa 15-30 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida e dello shampoo eco bio delicato. Se soffrite di forfora è ottima anche l’Aritha come erba ayurvedica da usare da sola o insieme al Neem.

Per i capelli grassi, se avete i capelli grassi vi suggerisco di provare un impacco a base di semplice Henné neutro e acqua calda. Volendo potenziarne l’efficacia, potete abbinarlo al Neem. L’Henné neutro è ottimo per pulire in profondità i capelli, assorbendo tutti gli eccessi di sebo senza alterare l’equilibrio idrolipidico del cuoio capelluto. Gli impacchi a base di Henné possono realmente donare enorme giovamento a chi ha i capelli grassi, evitandogli di dover lavare i capelli tutti i giorni o con estrema frequenza.

Per i capelli secchi, sui capelli secchi adoro gli impacchi a base di Amla o Shikakai. Anche l’Henné neutro se ben utilizzato non secca i capelli: se avete una chioma secca vi consiglio sempre di usarlo insieme al vostro balsamo eco bio, creando una maschera da lasciare in posa per 15-30 minuti. Sia l’Amla, che lo Shikakai e l’Henné neutro sono profondamente ristrutturanti, aiutano a contrastare le doppie punte tipiche dei capelli secchi e a donare setosità, morbidezza e disciplina alla chioma.

Per i capelli trattati o tinti chimicamente: anche se avete i capelli trattati potrete trarre enorme beneficio dagli impacchi a base di erbe ayurvediche. In particolare vi consiglio di provare lo Ziziphus, erba dalle proprietà estremamente lucidanti e rigeneranti, adatta a qualsiasi tipologia di chioma. Lo Ziziphus ristruttura i capelli sfibrati dai trattamenti chimici ed ha il pregio di non alterare in alcun modo il colore di partenza.

Nella tabella a monte di questo articolo vi ho schematizzato tutte le proprietà delle erbe ayurvediche, per aiutarvi a scegliere quelle che più fanno al caso vostro.

Sentitevi libere di condividere questa tabella e questo post: diffondere le informazioni è sempre importante!

Per acquistare le vostre erbe ayurvediche e trattamenti eco bio per i capelli, navigate nell’apposita categoria del nostro e-shop PrimoBio: http://www.primobio.it/pa_area-capelli/maschere-trattamenti/

Ho selezionato per voi soltanto il meglio, per assicurarvi ottimi risultati!

Per qualsiasi domanda sentitevi libere di scrivermi: info@primobio.it

A presto,

Deborah

 

Tags: , , , , , ,

Amla Capelli: 3 impacchi anti crespo fai da te!

Uno degli ingredienti che più mi piacciono per combattere l’effetto crespo e ristrutturare la chioma, è l’Amla Capelli.

L’Amla è una pianta indiana miracolosa per la cura dei capelli, perché ristruttura benissimo anche le chiome più sfibrate, facendole apparire subito più belle e luminose. Oltre ad avere ottime proprietà ristrutturanti, l’Amla ammorbidisce molto i capelli rendendoli più docili e contrastando il crespo. In più dona luminosità e volume ai capelli!

Nei miei impacchi fai da te per capelli, la utilizzo moltissimo perché adoro l’effetto lucente e levigato che lascia alla mia chioma. Preparo molti impacchi con l’Amla anche per mia sorella che ha i capelli molto sottili, perché l’Amla dona volume e vigore ai capelli deboli e sfibrati!

È proprio un ingrediente che vi straconsiglio se avete problemi di capelli, perché ha tante proprietà benefiche!

Oggi, condividerò con te tutti i miei segreti per utilizzarla al meglio!

Amla Capelli: ecco come si preparano gli impacchi pre-shampoo!

L’Amla si presenta in polvere ed è un ingrediente che si utilizza come impacco pre-shampoo. È facilissima da usare ed una volta scoperta, non si abbandona più!

Nel tempo ho testato tanti impacchi e ricette fai da te con questo fantastico ingrediente ed ecco le mie preferite! Ho suddiviso le ricette per “problema di capelli” così siete più veloci a trovare quella che fa per voi!

Anti Crespo

L’Amla è ottima come condizionante per i capelli e per combattere l’effetto crespo. Se il tuo problema sono i capelli crespi, prova questo impacco e vedrai subito ottimi risultati!

Miscela 2 cucchiai di Amla con 1 cucchiaio di Olio di Germe di Grano o Oliva e 1 cucchiaio di Yogurt bianco. Applica sui capelli detersi con lo shampoo e ancora umidi. La consistenza dell’impacco sarà quella di una pappetta, da applicare su tutte le lunghezze e le punte. Lascia in posa 15-20 minuti e poi risciacqua i capelli con un po’ di shampoo e applica il tuo balsamo.

Quando asciugherai i capelli, ti accorgerai di quanto sono diventati più docili al pettine e meno crespi!

Capelli secchi, sfibrati e opachi

Per donare luminosità ai capelli e ristrutturarli, un ottimo abbinamento è Henné + Amla. I risultati sono eccellenti: molto meglio che andare dal parrucchiere! Ed ovviamente questo è un impacco eco bio, che fa realmente bene ai tuoi capelli!

Prepara il tuo impacco ristrutturante così: miscela 2 cucchiai di Henné ad 1 cucchiaio di Amla ed 1 cucchiaio del tuo balsamo abituale. Aggiungi 5 gocce di olio essenziale di Limone o Arancio Dolce. Applica sui capelli umidi, dopo lo shampoo e lascia in posa per circa 15-30 minuti. Poi risciacqua e asciuga i capelli!

Vedrai subito la tua chioma più lucente e setosa!

Capelli sottili e senza volume

Se hai i capelli molto sottili e “piatti”, prova questo impacco!

Miscela 2 cucchiai di Amla con 2 cucchiai di Ziziphus (un’altra erba ottima sui capelli sottili!) ed 1 cucchiaio di Yogurt bianco. Applica sui capelli umidi, dopo lo shampoo e lascia agire 20-30 minuti. Poi risciacqua!

Questo impacco dona forza e volume ai capelli ed oltre tutto è ottimo per rendere i capelli più corposi!

Per oggi è tutto: ora non ti resta che sperimentare l’Amla sui tuoi capelli!

Per scoprirne di più clicca sulla scheda prodotto dedicata all’Amla.

Ci vediamo presto per altri consigli!

Ti mando un bacio!

Deborah

Tags: , ,

Review maschera Maternatura per capelli sfibrati!

Oggi voglio farvi la review di una maschera capelli eco bio che mi sta piacendo moltissimo e che trovo perfetta per idratare e nutrire i capelli sfibrati: sto parlando della maschera Maternatura ai semi di Girasole!

Di Maternatura già conoscevo e usavo con grande soddisfazione lo shampoo all’Enotera ed il balsamo al Meliloto: l’aggiunta della maschera capelli ai semi di Girasole è stata una bella scoperta ed ora vi dirò il perché.

Si sa che l’estate è un momento molto stressante per i nostri capelli. Sole e acqua salata sfibrano i capelli, li rendono aridi, crespi e difficili da gestire. Non a caso l’autunno è il momento dell’anno in cui si perdono più capelli: dopo l’estate, la rottura è molto più facile così come l’insorgenza delle malefiche doppie punte!

Ci vuole quindi un prodotto che aiuti i capelli a rigenerarsi, nutrendo e ristrutturando la chioma!

La scelta migliore è una maschera, perché questo tipo di prodotto contiene ingredienti nutrienti in misura più concentrata e riesce quindi a dare risultati più visibili rispetto al semplice balsamo.

Maschera Maternatura ai semi di Girasole: ecco perché la adoro!

La maschera Maternatura ai semi di Girasole è una delle maschere eco bio più adatte allo scopo “riparativo” per i capelli sfibrati. L’ho testata sulla mia chioma secca e l’ho trovata davvero molto buona. Prima di provarla e proporla anche a voi, temevo fosse troppo ricca e corposa, invece usandola già la prima volta mi sono dovuta ricredere. È un prodotto molto setoso, di facile assorbimento per i capelli. La texture è quella di una cremina leggera, ma al contempo molto nutriente. Ne basta infatti pochissima (due punte di dita sono la dose perfetta) per ammorbidire e nutrire alla perfezione i capelli alle lunghezze e alle punte. È inoltre una maschera che ha un buonissimo profumo, a me ricorda un profumo floreale, ma è difficile come fragranza da definire anche perché è piuttosto leggera.

Questa è una di quelle maschere capelli che fanno la differenza: applicata sui capelli già la prima volta li rende visibilmente più nutriti e morbidi!

Contrasta perfettamente l’aridità e rigenera i capelli, senza appesantirli.

La trovo adatta principalmente a capelli da normali a secchi, ma se dimezzate le dosi potete usarla tranquillamente anche sui capelli che tendono ad ingrassarsi.

La uso direttamente dopo il balsamo, quando i capelli sono ancora umidi e la lascio in posa circa 5 minuti che ho testato essere il tempo perfetto affinché agisca al meglio!

L’importante è non esagerare con le quantità: d’altronde non ce n’è bisogno!

Spero che questa piccola review vi sia stata utile: vi mando un grande bacio e vi aspetto nel prossimo post!

Deborah

Tags: , ,

Balsamo Biofficina Toscana: perché funziona bene!

Balsamo Biofficina Toscana: perché funziona bene!

La parola “balsamo eco bio” accende nella mia mente come una lampadina (ormai da tempo al primo posto) il ricordo del balsamo Biofficina Toscana concentrato attivo.

In tantissime lo hanno recensito super positivamente sul Web ed ormai scalarlo dalla classifica è davvero difficile, per quanto esistano anche altri balsami eco bio molto validi e funzionali.

Oggi vi racconterò perché anche a me piace così tanto, perché funziona così bene e cos’ha di così speciale rispetto agli altri!

Balsamo Biofficina Toscana: la sua “carta d’identità”!

Il balsamo Biofficina Toscana è un balsamo eco bio, formulato senza siliconi né petrolati. È un prodotto certificato ICEA, non testato sugli animali e vegano. È testato dermatologicamente e Nickel Tested.

Si presenta come una crema corposa e nutriente, da usare dopo lo shampoo sulle lunghezze dei capelli per ammorbidirli e ristrutturarli.

L’azienda che lo produce è Biofficina Toscana, uno dei più famosi laboratori cosmetici italiani a produrre esclusivamente cosmetici eco bio certificati. Biofficina Toscana (come si può ben intuire dal nome) è una ditta toscana, che usa moltissime materie prime naturali e biologiche della sua terra: Olio d’Oliva Bio toscano in primo luogo, abbinato a tanti altri estratti vegetali ed erbe speciali per la cura della pelle e dei capelli.

Balsamo Biofficina Toscana: ecco perché è così efficace!

Questo balsamo eco bio funziona benissimo (ed è così amato) perché associa due speciali proprietà: è molto districante ed al contempo nutriente ristrutturante.

Agisce quindi sia per migliorare nell’immediato l’aspetto della chioma (donandole morbidezza, pettinabilità e lucentezza) sia nel corso del tempo e degli utilizzi, perché ristruttura profondamente i capelli, migliorandone forza e salute.

Questo balsamo riesce a combinare perfettamente un ingrediente nutriente (l’Olio d’Oliva Bio Toscano), ad altri estratti vegetali ristrutturanti (le proteine vegetali del Fagiolo Bacello che donano forza, setosità e struttura ai capelli sfibrati e danneggiati) e lucidanti (Malva, Iperico, Camomilla, Ortica, Limone e Salvia).

Il suo segreto è la formula: una perfetta sinergia di ingredienti che fanno proprio bene ai capelli e che ne migliorano l’aspetto e la salute!

Il balsamo Biofficina Toscana è eco bio e non contiene siliconi: i risultati che dona sono fedeli a come stanno migliorando realmente i capelli. I prodotti da profumeria/supermercato/parrucchiera invece non sono altrettanto fedeli: donano risultati estetici nell’immediato perché contengono tanti siliconi, ma alla lunga sfibrano e peggiorano la salute del capello, indebolendolo e privandolo della possibilità di accedere al nutrimento dato dalla parte più ricca di balsami, maschere e impacchi.

Balsamo Biofficina Toscana: la mia review!

Già sul blog Biomakeup vi ho parlato ampiamente di questo balsamo eco bio, che è tuttora il mio preferito e quello di cui più mi sono innamorata nel corso del tempo.

È un balsamo che adoro per gli effetti che dona alla mia chioma secca: riesce a districarla e nutrirla in profondità, mantenendola morbida e lucente più a lungo. È un balsamo veloce da usare (si applica e si risciacqua subito) che penetra in modo super rapido nei capelli e li lascia subito più pettinabili e senza effetto crespo!

Mi piace molto anche l’effetto lucidante di questo balsamo (dato dagli oli essenziali di Limone e Salvia): è davvero sorprendente come riesca a donare luce ai capelli senza ingrassarli!

È infatti un balsamo che si assorbe bene e si risciacqua in fretta, non mi ha mai sporcato i capelli ed anche tante ragazze con una chioma grassa lo usano e si trovano molto bene perché non appesantisce.

Proprio perché anche a me piace così tanto e lo consiglio spesso a chi mi scrive, lo tengo anche su PrimoBio (il nostro negozio online). Provalo anche tu, eccolo qui:

BALSAMO CONCENTRATO ATTIVO BIOFFICINA TOSCANA

E poi fammi sapere come ti sei trovata!

Un bacio,

Deborah

 

 

Tags: , , ,

Olio per capelli secchi: qual è il migliore?

Olio per capelli secchi: qual è il migliore?

Qual è il miglior olio per capelli secchi?

Sicuramente te lo sarai domandato anche tu almeno una volta!

In quest’articolo desidero rispondere a questa domanda, svelandoti qual è in assoluto il miglior olio per capelli secchi e perché!

Pronta a scoprirlo?

Vediamolo insieme!

Tantissimi sono gli oli vegetali adatti all’uso sui capelli secchi, anche se sicuramente alcuni sono migliori di altri.  Anche se dall’esterno possono apparire tutti uguali, gli oli vegetali sono molto diversi sia per composizione che per effetto sulla chioma. Ciascun olio per capelli ha specifiche proprietà e funziona meglio di altri in determinate circostanze.

Sui capelli crespi alcuni oli vegetali funzionano meglio. Sulle doppie punte invece, ce ne sono altri di più adatti. E ancora: se soffri di forfora da cute secca, uno in particolare è il più adatto a te!

Un olio magico batte tutti: l’olio di Cocco!

Ecco dunque che il miglior olio per capelli secchi dipende moltissimo dal principale tipo di problema che devi risolvere.

Un olio vegetale però è il più versatile tra tutti sui capelli secchi: l’Olio di Cocco!

L’Olio di Cocco è infatti, tra tutti gli oli per capelli, quello capace di penetrare più in profondità, donando morbidezza e nutrimento alla chioma. Proprio grazie al fatto che penetra meglio nei capelli, restituisce setosità e idratazione senza ungere. Ovviamente non ne devi mettere troppo: come per tutti gli oli vegetali, la dose corretta è di poche gocce (5-6 gocce su una chioma medio-lunga sono sufficienti!). Se abbondi con le quantità ingrassi i capelli, se ti attieni alle dosi corrette invece riesci a renderli setosi e lucenti!

La maggior parte degli oli vegetali si devono applicare sui capelli umidi. L’olio di Cocco è uno dei pochi che puoi applicare anche sui capelli asciutti. A seconda dell’uso che ne vuoi fare, procedi come segue. Se desideri utilizzarlo come impacco pre-shampoo, detergi la chioma con lo shampoo e tampona l’acqua in eccesso. Applica poche gocce di olio su tutte le lunghezze dei capelli e sulle punte e lascia in posa per alcuni minuti. Risciacqua con un pochino di shampoo e applica poco balsamo. Se invece lo vuoi usare per nutrire i capelli secchi, applicane 2-3 gocce ogni giorno sui capelli asciutti, prima di andare a dormire oppure al mattino per donargli morbidezza e contrastare l’effetto crespo.

L’olio di Cocco si può usare anche sui capelli asciutti perché non è un olio insaturo. Gli altri oli vegetali, prevalentemente insaturi, si devono usare sui capelli bagnati perché altrimenti la loro azione solvente (si, anche gli oli hanno un’azione solvente) diviene troppo marcata e secca i capelli anziché nutrirli. L’acqua in questo caso funge da barriera. Il Cocco invece funziona come il burro di Karité e si può usare anche sui capelli asciutti, come leave in quotidiano.

Anche sulla pelle l’olio di Cocco è ottimo. È infatti elasticizzante e nutriente, ideale come post-doccia e doposole restitutivo.

Se il tuo problema sono i capelli secchi, l’olio di Cocco è la soluzione!

Ecco qui dove puoi trovarlo:

Olio di Cocco Alkemilla

Ti mando un bacio,

Deborah

 

Tags: , , ,

Olio di Semi di Lino Capelli: come usarlo al meglio!

Olio di Semi di Lino Capelli: come usarlo al meglio!

L’Olio di Semi di Lino è uno dei più famosi ed efficaci rimedi naturali per i capelli secchi e sfibrati.

È ristrutturante e lucidante, contrasta le doppie punte e rigenera i capelli. È ottimo come trattamento riparatore doposole sui capelli ed è perfetto anche per contrastare l’effetto crespo.

Dona un nutrimento profondo ed è ben più intenso di qualsiasi altro olio vegetale: proprio per questo se dosato male può appesantire i capelli. Niente paura però perché in quest’articolo desidero insegnarti ad utilizzarlo al meglio per ottenere una chioma morbida, setosa e leggera!

L’Olio di Semi di Lino si utilizza principalmente come impacco pre-shampoo. Applicane poche gocce (5-6 su capelli di media lunghezza, meno sui capelli più corti) sui capelli leggermente detersi con lo shampoo e lascia in posa 5-10 minuti. Risciacqua poi facendo una seconda volta lo shampoo e applica il balsamo.

3 Regole per non appesantire i capelli

Per ottenere una chioma leggera e non appesantire i capelli, usa l’Olio di Semi di Lino seguendo queste 3 regole:

-Applica l’Olio di Semi di Lino sui capelli umidi, leggermente detersi con lo shampoo. I capelli puliti ed umidi assorbono meglio l’olio, facendolo penetrare in profondità e non lasciando residui. Dopo l’applicazione, rimuovi l’olio con una seconda passata di shampoo. Non temere di annullare l’effetto con il risciacquo: l’olio che serviva per ristrutturare i capelli è già stato assorbito nei minuti di posa.

-Rispetta le dosi d’utilizzo: 5-6 gocce sono più che sufficienti. Anche se ti sembrano poche, nel corso delle applicazioni ti renderai conto che sono la dose perfetta!

-Non utilizzare l’Olio di Semi di Lino puro come impacco pre-shampoo se utilizzi prodotti con i siliconi o se li hai smessi di utilizzare da poco tempo (meno di 1-2 settimane). Questo perché i siliconi rivestono i capelli con un film impermeabile che impedisce all’olio di essere assorbito e lo lascia in superficie, ingrassando la chioma. Se hai da poco dismesso i siliconi, aspetta qualche settimana prima di fare un impacco pre-shampoo a base di oli.

L’Olio di Semi di Lino, oltre che come impacco pre-shampoo, è ottimo anche per creare dei cristalli liquidi fai da te (alternativi ai siliconi!). I cristalli liquidi fai da te sono ottimi come styling finale sulla chioma e per proteggere dai danni del phon e della piastra. Si creano miscelando 30 ml di Caprylic Triglyceride con 10-15 gocce di Olio di Semi di Lino e 4-5 gocce di olio essenziale di Limone e/o Arancio Dolce. Ristrutturano i capelli e li lucidano, lasciando oltre tutto un ottimo profumo. Provali e vedrai quanto ti piaceranno!

Spero che questo approfondimento sull’Olio di Semi di Lino ti sia stato utile!

È un ingrediente davvero fantastico per la chioma: basta seguire questi suggerimenti e vedrai che ti regalerà una chioma morbida, setosa e lucente. Fidati di me!

Ora non ti resta che provarlo:

OLIO DI SEMI DI LINO LA SAPONARIA

Ti mando un bacio,

Deborah

Tags: ,

Olio di Germe di Grano Capelli: 5 usi ottimi!

olio_di_germe_di_grano_capelli

Olio di Germe di Grano Capelli: 5 usi ottimi!

Sentiamo spesso parlare di Argan e Cocco per la cura della chioma, ma anche l’olio di Germe di Grano capelli è ottimo!

In quest’articolo ti mostrerò 5 situazioni in cui l’olio di Germe di Grano è indispensabile sui capelli e ben più efficace di qualsiasi altro olio vegetale in commercio.

Pronta? Iniziamo subito!

Olio di Germe di Grano Capelli – Doppie punte

Le doppie punte arrivano quando i capelli sono deboli e sfibrati. Gli oli vegetali in commercio, usati come impacco pre-shampoo, hanno il potere di nutrire la chioma. L’olio di Germe di Grano è al contempo rinforzante per i capelli e quindi aiuta a renderli più forti e corposi, evitando che si spezzino.

Ecco perché l’olio di Germe di Grano è fantastico per prevenire le doppie punte, rinforzando i capelli!

Olio di Germe di Grano  Capelli – Caduta dei capelli stagionale

L’olio di Germe di Grano è ottimo per rinforzare i capelli perché rispetto agli altri oli vegetali contiene una ricca quantità di vitamine A-B-E. Ha un peso molecolare inferiore a quello dell’olio di Ricino, quindi svolge un’azione anti-caduta senza appesantire i capelli.

Sempre grazie alla presenza di queste vitamine, è un rimedio eccellente per la cura delle unghie e della pelle, perché ripara e rigenera in profondità.

Olio di Germe di Grano  Capelli – Capelli sfibrati da phon e piastra

L’olio di Germe di Grano contiene una ricca quantità di vitamina E, che nutre in profondità i capelli. La vitamina E protegge i capelli dall’indebolimento e dall’assottigliamento del loro diametro.

Proprio per questo, l’olio di Germe di Grano è ottimo per contrastare i danni di phon e piastra. Grazie alla sua azione rinforzante per i capelli, li rende meno esposti ai danni del calore e più resistenti. Quest’olio vegetale infatti è ottimo sui capelli sfibrati perché li ripara e li rigenera, assorbendosi facilmente.

Olio di Germe di Grano Capelli – Forfora da cute secca

Quest’olio vegetale è uno dei migliori per trattare il problema della forfora da cute secca. Grazie alla sua elevata quantità di vitamina A ha un ruolo regolatore del cuoio capelluto perché limita l’accumulo di sebo nei follicoli.

Usato come impacco pre-shampoo, nutre il cuoio capelluto evitando che si squami.

Non ne servono molte gocce, ne bastano poche da frizionare sui capelli umidi prima del lavaggio.

Olio di Germe di Grano Capelli – Schiarire i capelli

L’olio di Germe di Grano enfatizza i riflessi naturali dei capelli, rendendoli più luminosi e lucenti.

Anche se l’azione che svolge non è prettamente schiarente, l’effetto è di maggior luce soprattutto sotto il sole. Proprio per questo, rende i capelli più belli.

Se ti sei rispecchiata in una di queste cinque situazioni, l’olio di Germe di Grano è proprio quel che fa al caso tuo!

Lo trovi direttamente qui:

OLIO DI GERME DI GRANO LA SAPONARIA

La confezione è bella grande e ti durerà a lungo, per un ottimo risparmio!

Ti mando un bacio,

Deborah

 

PS: Ho riassunto tutte le proprietà di questo fantastico olio nella tabella qui sotto. Cliccaci sopra per ingrandirla, scaricala e condividila con chi vuoi tu!

 

Infografica_Olio di germe di grano

Tags: ,

PrimoBio utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando nella navigazione del sito, i cookies si intendono accettati. Ulteriori informazioni sono disponibili nell'informativa estesa. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi